Mandiamo i nostri figli a scuola ma è sufficiente?

  • 20-06-2018
  • Jessica Vascotto

Un articolo pubblicato sulla rivista dedicata alle soft skills ha riportato un sondaggio svolto tra 50 dirigenti di livello medio-alto coinvolti nella selezione e reclutamento del personale; i cui risultati hanno confermato senza mezzi termini che anche nelle mansioni tecniche, le soft skills svolgono un ruolo importante nell’ottenere il lavoro giusto, per avere promozioni e successo sul posto di lavoro.

    (altro…)

    Leggi tutto

    Come l’aggressività può influenzare il riconoscimento delle espressioni facciali

    • 09-06-2018
    • Nadia Uccheddu

    Il modello di elaborazione delle informazioni sociali (Crick & Dodge, 1994; Dodge, 1980) suggerisce che gli individui aggressivi possano mostrare dei pregiudizi percettivi di carattere ostile quando interpretano il comportamento altrui.

    Un recente studio di Alisdair Taylor e Maria Jose (2014) avvalora questa ipotesi, indagando l’impatto dell’aggressività sulla capacità di riconoscimento delle espressioni facciali in un campione di 80 partecipanti.

    (altro…)

    Leggi tutto

    LO STUDIO DELL’EMOTIVITÀ COMPORTAMENTALE: I RISVOLTI APPLICATIVI IN AMBITO FORENSE

    • 04-06-2018
    • Amministratore

     

    Il Consorzio Universitario Megara Ibleo (CUMI) e il Laboratorio di analisi comportamentale NeuroComScience (NCS), al fine di permettere un aggiornamento continuo in ambito forense, hanno organizzato per il 16 Giugno 2018 presso il Comune di Melilli il corso di formazione:

    “LO STUDIO DELL’EMOTIVITÀ COMPORTAMENTALE: I RISVOLTI APPLICATIVI
    IN AMBITO FORENSE”

    (altro…)

    Leggi tutto

    Espressioni non verbali di dubbio e indici di menzogna

    • 01-06-2018
    • Stefano Rigonat

    L’analisi delle espressioni non verbali consente di ricavare utili informazioni riguardo alle emozioni provate dalle persone rispetto ad un determinato stimolo (un oggetto, una persona, un argomento…) e, sebbene tutte le espressioni emotive siano importanti, tra le più frequenti e indicative troviamo quelle di dubbio. Questa emozione, infatti, si presenta spesso sul volto delle persone quando non conoscono ciò di cui si parla o non hanno pienamente compreso il significato di qualcosa. Gli ambiti in cui è particolarmente importante riconoscere tali segnali sono molti; basti pensare a quanto sia utile capire se un candidato, durante un colloquio di lavoro, ha una chiara visione dei compiti, oppure quanto sia importante verificare, soprattutto in ambito clinico ed educativo, se le persone a cui vogliamo trasmettere qualcosa ci stanno effettivamente comprendendo, o ancora valutare l’attendibilità delle dichiarazioni nell’ambito della sicurezza.

    (altro…)

    Leggi tutto

    Smascherare le bugie

    • 31-05-2018
    • Amministratore

    Generalmente ci riteniamo molto abili nel smascherare le bugie ma da una rassegna di 40 ricerche condotte da Vrij (2000) emerge che la percentuale dei riconoscimenti corretti è di poco superiore al 50% che rappresenta il livello delle risposte date a caso. Molte sono le ricerche, a partire da quelle di Paul Ekman, che si sono concentrate sul trovare alcuni elementi che possano dirci con buona affidabilità che siamo di fronte ad una menzogna. (altro…)

    Leggi tutto

    Il comportamento non verbale

    • Amministratore
    Secondo la ricerca di Mehrabian (1972) l’incidenza totale di un messaggio è solo per il 7% puramente verbale; per il 38% concerne la voce (tono, inflessione, altri suoni) e per il rimanente 55% è non verbale (postura, gesti, mimica). Da questi dati si può quindi intuire quanto sia importante analizzare approfonditamente le risposte non verbali per valutare in maniera più affidabile le dichiarazioni verbali.

    (altro…)

    Leggi tutto

    Mimica facciale

    • Amministratore

    Sono stati ideati vari metodi per misurare la mimica facciale, al fine di classificare i movimenti e interpretarli. L’elettromiografia è il metodo più sicuro per rilevare le contrazioni muscolari, anche se presenta problematiche nell’applicazione.

     

    (altro…)

    Leggi tutto

    Analisi del comportamento non verbale nell’autismo

    • Amministratore
    analisi non verbale
    Master in Tecniche e metodi di analisi del comportamento non verbale

    Diverse ricerche sul comportamento non verbale indicano l’esistenza di differenze riguardo all’espressività emozionale del volto nelle persone affette da disturbi dello spettro autistico.

    Un’espressione facciale è un comportamento muscolare, il quale necessita di un perfetto funzionamento neurofisiologico. Incoraggiati dagli scritti di Darwin, ricercatori eminenti come Izard ed Ekman hanno sviluppato negli anni ‘70 e ‘80 un insieme di teorie, metodi e prove sull’analisi del comportamento non verbale che nel loro insieme formano il cosiddetto Programma Espressione Facciale.

    (altro…)

    Leggi tutto

    Incontro di Potenziamento Emotivo per Adolescenti

    • Jessica Vascotto

    Che stagione, l’adolescenza. Puoi essere tutto e ancora pensi di non essere nulla e proprio questa può essere la forza della tua onnipotenza mentale” 

     

     

     

    (altro…)

    Leggi tutto

    Analisi del comportamento non verbale

    • 30-05-2018
    • Amministratore
    analisi non verbale
    Master in Tecniche e metodi di analisi del comportamento non verbale

    Quali sono le espressioni non verbali più attraenti?

    L’analisi del comportamento non verbale è una scienza che studia le espressioni del volto, del corpo e gli aspetti non verbali del parlato. Negli anni sono state svolte numerose ricerche scientifiche per rendere interpretabili le espressioni del corpo e comprenderne l’impatto.

    (altro…)

    Leggi tutto

    
    Share This