Linguaggio del corpo: l’influenza dell’intelligenza emotiva sulle abilità accademiche e sociali

  • 08-03-2019
  • J V

Molti studiosi considerano l’intelligenza emotiva come più importante rispetto all’intelligenza, conosciuta come IQ, nell’influenzare le performance lavorative o scolastiche.

In uno studio, Song et al. (2010) hanno studiato l’impatto delle abilità mentali generali (GMA) e dell’intelligenza emotiva (EI) sulle prestazioni accademiche e sociali degli studenti universitari.

 

I risultati indicano che sia GMA che EI hanno influenzato le prestazioni accademiche, ma le GMA sono risultate un fattore predittivo più forte per buone prestazioni scolastiche rispetto all’ EI.

Nonostante questo però, l’intelligenza emotiva, a differenza delle GMA, era correlata con la qualità delle interazioni sociali con i pari.

Nell’ultimo decennio si è osservato un rapido e crescente interesse per l’intelligenza emotiva in vari ambiti ma non ci sono ancora sufficienti dati per spiegare come l’intelligenza emotiva influisca sulla prestazione.

In questo studio, gli autori hanno tentato di fornire alcuni dati a sostegno dell’ipotesi che l’EI ha un ruolo nel prevedere le prestazioni accademiche e sociali ma sono necessari ancora molti dati per riuscire a generalizzare i risultati delle ricerche.

Per approfondire meglio il tema dell’intelligenza emotiva ed il ruolo del linguaggio del corpo ti rimandiamo ad altri nostri articoli del blog:

Come è possibile allenare l’intelligenza emotiva? L’influenza del linguaggio del corpo

Costruire l’intelligenza emotiva con la comunicazione non verbale per relazioni migliori

L’intelligenza emotiva rende intelligente una persona? L’influenza del linguaggio del corpo

 

 

Scarica l’approfondimento sull’analisi delle espressioni facciali e i corsi di comunicazione non verbale!

Città*

Email *

Compilando e inviando questa form si acconsente il trattamento dei dati personali (D.Lgs 196/2003)

Ho letto ed accetto i Termini e le condizioni.

 

Scopri le tecniche e i metodi di analisi della comunicazione non verbale

Bibliografia

Nelis, et al. (2009). Increasing emotional intelligence: (How) is it possible? Personality and Individual Differences 47(1):36-41.

 

 

 


Share This