NCS e l’ambito forense

Scopri gli strumenti di NeuroComScience al servizio della Giustizia.

La metodologia NCS per il forense

La nostra metodologia consente di reperire più informazioni dal comportamento nel colloquio investigativo e nell’interrogatorio. Più specificatamente permette di:

  • Stabilire un rapporto di interazione con l’interlocutore che consenta al professionista di comprendere in modo efficace i contenuti comunicativi verbali e non verbali
  • Acquisire un maggior numero di informazioni rispetto alla sessione con l’interlocutore o alla situazione oggetto di indagine
  • Comprendere con più facilità le ragioni di un determinato stato emotivo-comportamentale attraverso l’osservazione e l’interpretazione del linguaggio non verbale e paraverbale
  • Cogliere più velocemente gli argomenti che meritano di essere investigati con più attenzione
  • Ottimizzare i risultati di un colloquio o di un esame attraverso la formulazione di quesiti mirati;
  • Formulare un complessivo giudizio di attendibilità dichiarativa

Contesti applicativi

Come funziona?

  1. È opportuna la videoregistrazione del colloquio;
  2. L’analisi può coinvolgere più canali comunicativi interdipendenti (espressioni facciali, gesti e movimenti del corpo, postura, comportamento spaziale, vocalizzazioni non verbali e così via);
  3. I segnali non verbali che accompagnano il parlato sono potenziali indicatori di inattendibilità dichiarativa: questi possono essere rilevati attraverso sistemi integrati di codifica e decodifica del comportamento e di analisi simultanea del linguaggio verbale e non verbale.

NCS collabora all'indagine

Scopri come ottenere più informazioni

Precisione, risparmio di tempo e risorse sono solo alcuni dei vantaggi derivanti dall’applicazione della metodologia NeuroComScience basata su rigorosi studi scientifici.

Contattaci

Share This